Infermieri in Italia. Vogliamo dare anche l’opportunità per un percorso lavorativo ad altre figure sanitarie. Attraverso la collaborazione delle Università sono già arrivati i primi professionisti.

 

 

Una marcia in più……ci miglioriamo sempre, un nuovo percorso per le assistenti familiari in collaborazione con la Caritas diocesana di Iasi

 

 

EVENTO RACCOLTA FONDI X L’UCRAINA

 

 

L’ ESPERIENZA DI GABRIEL

 

 

UN PICCOLO AIUTO ED E’ SOLO L’INIZIO

I piccoli gesti fanno molto più di mille parole….

L’impegno di una giovane Donna, Valeria, alla quale si è rivolta disperata una nostra badante Ucraina (persona che conosciamo da tempo) per chiedere un aiuto concreto per l’arrivo della figlia e delle due nuore con 6 nipotini in fuga dalla guerra.

Coaudiuvata dal Sindaco di Vallio Terme Sig.ra Roberta hanno trovato in tempi rapidissimi un dignitosissimo alloggio per 3 mamme e 6 bambini arrivati ieri sera a Brescia.

Donne che fanno grandi cose concrete da una parte e spesso uomini inebriati dal desiderio di apparire che mostrano solo fumo negli occhi di chi li osserva senza arrivare mai al dunque!

LA NOSTRA STESSA IDEA 

Siamo pienamente d’accordo con Confindustria Romania e con la sua operatività equivalente alla Nostra idea.

“Abbiamo cercato di non sovrapporci a quelle attività estremamente valorose e di grande sostegno delle onlus, con l’invio di materiali alimenti e supporto psicolgco ai bambini, cercando di guardare un po’ oltre, cioè a quella che è la parte che sicuramente si andrà a delineare nel dopo accoglienza”.

“Questo è il contributo di Confindustia Romania, un contributo lungimirante mirato alla dignità delle persone e non in sovrapposizione con quello che molte onlus e cittadini in forma privata stanno portando per arginare questo grandissimo problema umanitario”.

https://www.youtube.com/watch?v=OoukeffyNxg

 

UN AIUTO PER L’UCRAINA

LifeOpportunity in questo momento può aiutare concretamente il popolo Ucraino.

Il nostro aiuto consiste nell’ospitare presso strutture idonee,  donne rifugiate in fuga dall’Ucraina, esse saranno seguite e supportate anche sotto l’aspetto psicologico,  problema principale in queste situazioni.

Chi lo richiede ed è idoneo avrà la possibilità di effettuare un percorso di circa due mesi dove gli verrà insegnata la lingua italiana e la professione di assistente familiare.

Successivamente, raggiunte le competenze necessarie, saranno inserite nelle Nostre famiglie del nord Italia come assistenti familiari con contratto regolare.

Importante che la documentazione risulti idonea per l’assunzione.

L’obbiettivo è trovare una soluzione all’ospitalità che non deve essere stanziale ma dinamica permettendo ad altre persone di avere la stessa opportunità.

Cerchiamo di fare in Nostro meglio ed il nostro operato precedente con i Nostri partner datori di lavoro è una garanzia.

 

 

 
 
 

Che cosa vogliamo fare nel futuro…….

 

[smartslider3 slider=23]

 

 

 
 
 

Che cosa dobbiamo prevedere nel futuro…….

 

 
 
 

 

 

 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Auguriamole che nel 2022 tutto vada per il meglio, sono pronte a fare il corso di Ausiliario Socio Assistenziale o Operatore Socio Sanitario con 160 ore in meno

 

“SINDROME ITALIA”

Dovrebbe essere letto e capito soprattutto da tutte quelle persone che pensano di conoscere questa realtà, ma probabilmente non sono in grado di capirla o non vogliono sentirla.
E con “NON SI DISCUTE CON GLI ASINI” il cerchio viene chiuso.
Questa situazione con il bisogno di Lavoro da una parte e il bisogno di Essere Assistiti dall’altra continuerà anche nel futuro.
Chiudiamo un 2021 con Gioie e Rimpianti e con l’ obiettivo per il 2022 di portare innovazione e soluzioni concrete.

NON SI DISCUTE CON GLI ASINI

L’asino disse alla tigre: – “L’erba è blu.” La tigre rispose: – “No, l’erba è verde.” La discussione si accese e i due decisero di sottoporla ad arbitrato, e per questo si accordarono davanti al leone, il re della giungla. Ancor prima di raggiungere la radura nella foresta, dove il leone era seduto sul suo trono, l’asino cominciò a gridare: – “Vostra Altezza di lui, è vero che l’erba è blu?” Il leone ha risposto: – “Giusto, l’erba è blu.” L’asino si affrettò e continuò: – “La tigre non è d’accordo con me e mi contraddice e mi infastidisce, per favore punitela.” Il re allora dichiarò: – “La tigre sarà punita con 5 anni di silenzio.” L’asino saltò felice e continuò il suo cammino, felice e ripetendo: – “L’erba è blu” … La tigre accettò la sua punizione, ma prima chiese al leone: – “Sua Maestà di lui, perché mi ha punito? Dopo tutto, l’erba è verde.” Il leone ha risposto: – “In realtà, l’erba è verde.” La tigre chiese: – “Allora perché mi stai punendo?” Il leone ha risposto: – “Questo non ha nulla a che fare con la questione se l’erba è blu o verde. La punizione è dovuta al fatto che non è possibile per una creatura coraggiosa e intelligente come te perdere tempo a discutere con un asino, e poi venire per infastidirmi con quella domanda.” La peggiore perdita di tempo è litigare con lo sciocco e il fanatico che non si preoccupa della verità o della realtà, ma solo della vittoria delle sue convinzioni e illusioni. Non perdere mai tempo in discussioni che non hanno senso… Ci sono persone che, non importa quante prove e prove presentiamo, non sono in grado di capire, e altre sono accecate dall’ego, dall’odio e dal risentimento, e l’unica cosa che vogliono è avere ragione anche se non lo sono. Quando l’ignoranza urla, l’intelligenza tace. La tua pace e tranquillità valgono di più.

 

 

Corso

“Formare chi si prende cura”

Ottobre 2021

[smartslider3 slider=27]
  • Assistenti arrivate N ° 8
  • Assunzioni effettuate N° 6
  • Rientri in patria N° 1
  • Espulsione dal Corso N° 1 Purtroppo dopo 8 giorni una corsista ha dimostrato di avere problemi sulla sua scelta di stile di vita, incompatibile con il lavoro di Assistente Familiare. Nei colloqui iniziali non era trapelato nulla. Questo ci ha costretto ad allontanarla gentilmente dal corso.

Corso

“Formare chi si prende cura”

Settembre 2021

[smartslider3 slider=26]
Anche se con alcune difficoltà per la situazione sanitaria attuale siamo riusciti a far partire il corso “Formare chi si prende cura”. I dieci partecipanti sono tutti vaccinati, alcuni hanno scelto di farlo prima della partenza in Romania e un’assistente è riuscita a farlo immediatamente dopo l’arrivo in Italia, complimenti a Regione Lombardia che in 24 ore ha dato la possibilità.

Per l’avvio al lavoro programmato per la settimana 18/23 Ottobre non ci sono stati problemi di inserimenti in tutto il Nord Italia

  • Assistenti arrivate N ° 10
  • Assunzioni effettuate N° 7
  • Allontanamenti Volontari N° 2
  • Rientri in patria N° 1

NOTIZIE SETTEMBRE 2021

E’ in partenza il 4° corso 2021 “Formare chi si prende cura” con il successivo inserimento lavorativo nel nord Italia.
Anche se qualche errore è stato commesso cerchiamo sempre di migliorarci.
Ho due novità molto importanti:
1) Con il corso “Formare chi si prende cura” totalmente Gratuito di 192 ore siamo riusciti ad ottenere il rilascio di un’ attestato di frequenza certificato come Patentino x Assistenti Familiari, avete l’articolo sotto pubblicato da un giornale autorevole “Il Sole24 ore”, la certificazione era stata richiesta del Ministero per operare come Badante, attualmente non è ancora obbligatoria ma lo sarà presto.
2) Con il corso “Formare chi si prende cura” totalmente Gratuito saranno anche riconosciute 160 ore del corso per completare il monte ore della scuola di Operatore Socio Assistenziale ASA (800 ore Totali) o Operatore Socio Sanitario OSS (1.000 ore Totali) nella Regione Lombardia, figura che attualmente e nel futuro sarà molto richiesta.
In sintesi chi partecipa al nostro progetto fa un corso di 190 ore – gli viene rilasciato un’ attestato riconosciuto – viene assunto con un buon stipendio regolare come assistente familiare e lavorando per alcuni mesi può risparmiare per poter fare il corso di Asa o Oss con 160 ore in meno – gli diamo la possibilità di un lavoro in RSA come Asa o Oss che è molto ben diverso dal lavoro di Badante Convivente.
Potrebbe essere una buona prospettiva anche per i giovani.
Questa è la figura sanitaria di ASA che è e sarà ancora di più richiesta nelle RSA ” Case di Riposo” Lombarde.
E’ sufficiente diploma di scuola secondaria di primo grado
.
Questa è la figura sanitaria di OSS che è e sarà ancora di più richiesta nelle RSA ” Case di Riposo” e Ospedali Lombardi.
Serve diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Corso

“Formare chi si prende cura”

Luglio 2021

[smartslider3 slider=17]
  • Assistenti arrivate N ° 10
  • Assunzioni effettuate N ° 6
  • Rientri in patria N ° 3
  • Allontanamenti volontari N ° 1

Dopo 4 giorni senza un motivo valido una corsista si è allontanata in modo furtivo e senza nessuna spiegazione, probabilmente aveva già tutto programmato . Comunque i furbi non vanno molto lontano. (E’ la signora che voleva farsi sempre fotografare, complimenti per la serietà)

Corso

“Formare chi si prende cura”

Maggio 2021

[smartslider3 slider=15]
  • Assistenti arrivate N ° 10
  • Assunzioni effettuate N ° 10

Corso

“Formare chi si prende cura”

Febbraio 2021

[smartslider3 slider=14]
  • Assistenti arrivate N ° 10
  • Assunzioni effettuate N ° 8
  • Rientri in patria N ° 2

Corso

“Formare chi si prende cura”

Novembre 2020

[smartslider3 slider=13]
  • Assistenti arrivate N ° 13
  • Assunzioni effettuate N ° 12
  • Rientri in patria N ° 1

Corso

“Formare chi si prende cura”

Settembre 2020

[smartslider3 slider=12]
  • Assistenti arrivate N ° 12
  • Assunzioni effettuate N ° 11
  • Rientri in patria N ° 1

Primi arrivi
July 2020

[smartslider3 slider=11]
Ed ecco i primi arrivi anche se siamo in piena pandemia, inserite tutte con CCNL CS in famiglie in Lombardia

Assistenti arrivate N ° 4
Assunzioni effettuate N ° 4

Primi incontri

[smartslider3 slider=10]

Iniziamo a far conoscere il progetto

“Formare chi si prende cura”

[smartslider3 slider=9]

Natale 2019

[smartslider3 slider=8]

Ufficio

Centro di formazione

Iași

[smartslider3 slider=6]